sabato 1 gennaio 2011

Brioche al cointreau

Nella scala delle cose che mi piace mangiare da 1°al 10° scalino di un'ipotetica scala dei gusti, al 10°posto c'è tutto il resto, 9°, 8° 7° vuoti, al 6°la pizza, al 5° le mandorle, poi ancora il vuoto fino al 2° dove c'è la pasta al burro e parmigiano e al primo troneggia, imbattibile, la brioche.
Non c'è cosa al mondo che mi piaccia di più preparare e mangiare.
Questa somiglia ad un "casatiello"dolce ma è molto più morbida e il profumo e il sapore che le conferisce il cointreau è veramente piacevolissimo.
Qui ho usato lo zucchero che di solito metto nel panettone: zucchero aromatizzato per parecchi giorni mettendo una bacca di vaniglia in un barattolo insieme allo zucchero.
Consiglio di fare l'impasto nel pomeriggio per agevolarsi con le lievitazioni.

Ingredienti:

350 g. di manitoba
90 g. di zucchero aromatizzato alla vaniglia
140 ml. di latte
3 tuorli
100 g. di burro
50 g. crema di latte(panna non montata)
15 g. di lievito di birra
30 ml. di cointreau
6 g. di sale
un pò di buccia d'arancia grattugiata

Procedimento:

Nella planetaria mettere mettere il lievito, metà latte, le uova e metà zucchero, unire 200 grammi di farina e lasciar lievitare fino al raddoppio. A macchina accesa aggiungere la panna e tutti gli altri, tranne il burro, tenendo per ultimo il liquore. Quando il composto è liscio, bello elastico, aggiungere il burro in tre volte accertando si ogni volta esso sia ben assorbito e l'impasto sia elastico. Appallottolare e mettere in frigo per una notte. Riprendere l'impasto e lasciarlo a temperatura ambiente per un'oretta, piegarlo a fazzoletto, appallottolarlo e metterlo nello stampo desiderato a lievitare. Arrivato a un pò più del raddoppio infornarlo a 180° per circa 25 minuti.





13 commenti:

Federica ha detto...

veramente delizioso!
buon anno!

ranapazza65 ha detto...

Bellissima questa brioche al cointreau, deve essere una squisitezza!
Bravissima un bacione e buon 2011
^_^
Anna

Dana ha detto...

Ha un aspetto morbidoso! E dev'essere anche molto profumato.
Ottimo modo per iniziare l'anno: auguri!
Anche per me i lievitati nei primissimi posti!
Piacere di averti conosciuto, Dana.

Amehlia Digital ® ha detto...

Olá Rita!=)
Feliz ano novo!
Un bacio (um beijo),
Vinni

Gambetto ha detto...

Il tuo nick non è a caso...è sempre e solo una garanzia! :))

Sar@ ha detto...

Ciao piacere di conoscerti, morbidissimo questo dolce, bravissima!!! A presto!

briossa ha detto...

Grazie.
Provate a farla, è ottima.

Stefania ha detto...

Deliziosa ricetta, felice anno nuovo ciao

lafamevienmangiando ha detto...

Devo dire che in quanto a gusti siamo simili....la brioche e' anche per me la mia preferita....figurati che al bar tutti la prendono col gelato...io no...vuota!!!eppure non ho mai provato a farla in casa...chissa', magari quanto primaaa!!!grazie per esserti iscritta al mio blog..mi fa molto piacere avere un'altra amica....a presto!

Golosina ha detto...

ma che buona!anch'io adoro magiare e preparare brioches..non so se le metterei al vertice della mia classifica personale..ma sicuramente sono tra i primi posti!Quindi copio-incollo la ricetta!

Marco Michele ha detto...

ehm complimentoni per il blog e le ricette...
ne approfitto per augurarti un sereno 2011...
a presto,
Marco
CN

Marco Michele ha detto...

... ps: mi hai fatto davvero venire fame, "abituato" al mio yogurt pomeridiano ;)
riciau,
Marco
CN

SUSY ha detto...

Che bello Rita vedere le tue preparazioni...... mi raccomando non mancare più!
Questa brioche è una favola, è da provare tra un pò.....si devono smaltire prima le rimanenze di Natale!